spacer.png, 0 kB

Palmas Stampa E-mail
Scritto da Davide Gennaro   
martedì 03 marzo 2009
Autore schedaDavide Gennaro
ToponimoPalmas
StatoBRAZIL
Progettista(i)Luiz Fernando Cruvinel Teixeira e Walfredo de Oliveira Filho
Iniziativapubblica
CollocazioneIndipendente
SitoPianeggiante
IdrografiaSu grande fiume
TipologiaGiardino
Abitanti208000 abitanti
Superficie247495 ha
Densità abitativa
Data progetto1989
Data costruzione1990
Data completamento2002
Palmas è una città brasiliana, capitale dello stato del Tocantins, che sorge nei pressi della riva destra (orientale) del fiume Tocantins. Secondo le stime IBGE del luglio 2005, la città ha circa 208mila abitanti e ricopre un’area di 2474,95 kmq. Sul modello di Brasilia, Palmas è sita in posizione baricentrica rispetto al territorio statale del quale è capitale, ed è una città con un impianto urbanistico dalla geometria molto rigorosa e con ampi spazi riservati al verde pubblico (giardini, piazze, aiuole e parchi). L’altitudine media è di 230 m; la città si trova tra queste colline e il fiume Tocantins. Ad est è delimitata dalla Serra do Lajeado. La variazione di temperatura media annuale è tra i 24° C e 28° C durante la stagione delle piogge (ottobre-marzo) e tra i 28° C e 35° C durante la stagione secca (maggio-settembre). C'è poco vento, per altro moderato, e l’umidità si aggira attorno al 76%. L’area dove la città di Palmas è stata costruita, era originariamente sfruttata da alcune fattorie. Prima del 1990 l’unico villaggio presente nella zona era Vila Canela, vicina al fiume Tocantis e la spiaggia Graciosa. Questo villaggio e la spiaggia sono dal 2002 sul fondo del nuovo lago. L’area pianeggiante di Palmas si trova tra le colline della Serra do Lajeado ad est ed il fiume. Nel 1989, Miracema fu la capitale temporanea della stato. Uno dei primi disegni della capitale fu firmato dagli architetti Luiz Fernando Cruvinel Teixeira e Walfredo de Oliveira Filho. A partire dal 20 maggio 1989 furono costruite alcune nuove strade ed edifici, e nel 1990 il governo iniziò la realizzazione di un nuovo centro urbano: Palmas. Mr Siquera Campos decise di realizzare una città con nuove e complete infrastrutture, basandosi sull’esperienza di altre città brasiliane di nuova edificazione. Perciò venne scelta una nuova area sulla sponda est del fiume, così da permettere a questa parte “dimenticata” dello stato una crescita alla pari con le altre zone del paese. E anche perché il nuovo sito si trova quasi al centro dell’intero Brasile. Poco prima del lago, il fiume Tocantis produce una serie di curve che formano la lettera S. Questo piacque molto a Mr Campos, il quale approvò la costruzione della nuova città in questa zona. Scelta l’area, Mr Campos decise di innalzare il nuovo centro amministrativo sulla zona più alta di Palmas, scontrandosi col parere degli architetti che sconsigliavano questa scelta in quanto la collinetta non era adatta a sopportare il peso di una tale costruzione. Infatti il Palacinho (così fu denominato) espletò solo temporaneamente il suo ruolo, e venne presto rimpiazzato da un altro edificio, collocato non molto lontano. Attualmente il Palacinho è considerato un monumento di Palmas, e dal 2002 è sede del museo della storia di Tocantis. La città di Palmas è stata fondata nel 1990 appositamente per farne la capitale del nuovo stato brasiliano del Tocantins, la formazione del quale era stata decretata dall'entrata in vigore della nuova Costituzione nel 1988. La capitale ha un sistema viario molto chiaro e ben definito, e la sua zonizzazione è stata progettata seguendo quella della città di Brasilia (per esempio, è da notare il bellissimo parco simmetrico situato nel centro città). Nel 2002, una volta ultimati i lavori per la centrale idroelettrica di Lajeado, Palmas guadagnò molte spiagge fluviali, ed anche l’imponente Ponte da Amizade Presidente Fernando Henrique Cardoso, che percorre più di 8 km sopra al bacino idrico, collegando così la città all’autostrada principale BR-153. L’autostrada TO-050, che mette in comunicazione il nord e il sud del paese, scorre ad est di Palmas, parallela alle colline e al fiume. Nella sponda ovest del fiume invece è localizzata l’autostrada BR-153, la strada più larga che attraversa lo stato, e che unisce le città di Brasilia e Belem. Palmas, progettata per ospitare circa 2 milioni di persone, risulta essere la capitale brasiliana con il minor numero di abitanti, ed è la penultima nella graduatoria delle capitali con la minor densità di popolazione. L'incremento della popolazione però è costante e molto significativo in forza dei grandi investimenti fatti per dotare la città di tutte le infrastrutture, gli uffici pubblici e i servizi necessari ad una capitale. La città è ricca di lunghi e ampi viali, spaziosi parcheggi e rotatorie, meglio conosciute come “queijinhos”. Le strade e i quartieri di Palmas non hanno nomi ma vengono identificati con numeri, come avviene a Brasilia. La Praça dos Girassois (Piazza dei Girasoli) è una piazza urbana situata nel centro della città, dove sono localizzate tra l’altro le strutture amministrative. Tra le altre grandi opere finite di realizzare recentemente, c'é l’aeroporto, ultimato nel 2002, che dista circa 20 km dal centro della città. Attualmente Palmas è una città molto affollata ed il governo sta lavorando duro per renderla una città verde e moderna. Molta gente si è mossa dalle grandi città verso Palmas, anche solamente per il fatto che è una città molto economica. L’amministrazione inoltre sta cercando, con sforzi notevoli, di evitare che nei quartieri si sviluppino anche i più piccoli casi di criminalità. Inoltre i programmi sociali devono prevenire ed impedire la povertà. E ancora, poiché vi sono soltanto poche strade in città (sia in entrata che in uscita), tutte le automobili in circolazione possono essere controllate. Tuttavia, di notte, ognuno parcheggia la propria automobile all'interno dei garage e la maggior parte delle case hanno una recinzione attorno. Tutte le strade sono immerse nel verde, tra erba, fiori, aiuole e palme. Questo grazie alla collaborazione di molti ragazzi, che vengono ricompensati con poco denaro, con alimenti per la famiglia e anche con formazione scolastica. Una delle tante idee moderne di Palmas. Per quel che riguarda la circolazione, arrivando a Palmas si nota che tutti gli incroci principali sono rotonde. Ciò minimizza il numero dei semafori ed effettivamente si può attraversare la città molto velocemente. Il nome della città rimane poco chiaro a tutt’oggi. Ufficialmente il nome è stato scelto in onore della battaglia per l'indipendenza e proviene dal villaggio São João da Palma, in cui Teotonio Segurado presentò nel 1821 il manifesto d'indipendenza del Nord di Goias.
Bibliografia
http://www.brasilbar.com/palmas http://en.wikipedia.org/wiki/Palmas,_Tocantins
Una delle prime illustrazioni della nuova capitale degli architetti Luiz Fernando Cruvinel Teixeira e Walfredo de Oliveira Filho. Nella parte superiore le colline di Lajeado, nella parte inferiore la spiaggia.
Palmas – centro città
Palmas – viabilità generale
Palmas - la città dall’alto
Palmas - vista dal satellite
Ultimo aggiornamento ( giovedì 06 marzo 2014 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

© 2020 Urbanistica, Paesaggio e Territorio
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB