spacer.png, 0 kB

Cumbernauld Stampa E-mail
Scritto da Manuele Camorali   
martedì 11 giugno 2013
Autore schedaManuele Camorali
ToponimoCumbernauld
StatoUNITED KINGDOM
Progettista(i)Geoffrey Copcutt, Cumbernauld Development Corporation (CDC)
Iniziativapubblica
CollocazioneIndipendente
SitoCollinare
IdrografiaSu grande fiume
TipologiaCitta' satellite
Abitanti49664 abitanti
Superficie1126 ha
Densità abitativa
Data progetto1946
Data costruzione1958
Data completamentoin espansione
Cumbernauld è una nuova città scozzese nel North Lanarkshire. Venne fondata nel 1956 per accogliere il sovraffollamento di popolazione che si era andato a formare a Glasgow. E’ l'ottavo insediamento più popoloso della Scozia e il più grande del North Lanarkshire.

Il piano originale per un massimo di 50000 abitanti, proponeva di utilizzare solo una piccola parte di circa 1859 acri rispetto ai 4150 acri complessivi, questi furono utilizzati per l’attuale città e includendo 582 acri di spazio libero.

L’alta densità del piano che ha subito diversi cambiamenti, può apparire come il risultato in parte dalla teoria dello sviluppo urbano compatto. Riducendo la densità, ma mantenendo la stessa popolazione, si porterebbe ad occupare una maggiore area rispetto ai 2783 acri assegnati per la città nei quali erano inclusi 582 acri di spazio libero e dei 4150 acri solo 820 acri sarebbero stati occupata per gli alloggi. La strada principale passa attraverso il centro della città, ed essa è stata progettata su vari livelli, includendo un livello pedonale più alto e un livello più basso riservato al traffico veicolare. La strada modello e la concezione del centro sembrano essere soluzioni molto intelligenti, specialmente per aver garantito la sicurezza dei cittadini, dividendo su due livelli diversi le zone pedonali e il traffico veicolare.
Era prevista una considerevole diversità degli alloggi, abitazioni a due piani con e senza giardino, alti palazzi a torre di 11-12 piani fino ad arrivare anche a 20 piani, nei quali poteva alloggiare il 2.1% della popolazione della città, ed furono pensati anche alcuni blocchi da 4 o 5 piani. La decisione di costruire in questo modo era in parte influenzato dalla natura del suolo, particolarmente sul lato nord della collina, che poteva richiedere lavori costosi per la costruzione delle fondazioni, rispetto alla realizzazione di soli 2 o 3 piani d’altezza.
Pertanto Cumbernauld risultava essere una città ad alta densità, composta da condomini, il 50% delle case totali erano a schiera da due piani con o senza giardino. I giardini, come previsto dovevano essere estremamente piccoli per rispettare le densità previste.

L’idea per il centro della città era quella di creare un vasto edificio multiuso, che probabilmente avrebbe rappresentato la più grande struttura di questo tipo nel mondo. Esso era composto da otto livelli e lo scopo era di comprendere in questo vasto edificio in calcestruzzo, tutto i bisogni di cui una città moderna necessitava. Quasi tutto il livello più basso che si sviluppa sul versante sud-est era per il traffico veicolare, includendo la strada centrale, che corre sotto la struttura, zone di carico e le aree di parcheggio. Sopra ci sono una serie di punti raggiungibili con scale mobili, ascensori, scale e rampe. Queste enormi costruzioni avrebbero contenuto completamente centri commerciali, uffici, strutture ricreative e culturali e alcune abitazioni.

 Oltre alle ambizioni non realizzate per la città, il passare del tempo ha messo in luce gravi difetti di concetto nella pianificazione del dopoguerra, essa promuoveva centri di vendita al dettaglio e civile, sviluppati in assenza di consultazione della comunità o di sensibilità alle condizioni ambientali locali ed economiche. Questo si è riflesso contro l'architettura modernista in generale. Il centro della città di Cumbernauld è ampiamente considerato come uno degli esempi più brutti e meno amati del dopoguerra di design in Scozia. La confusione del progetto crea una frustrazione sia per i visitatori che per i residenti, molti dei quali sono i discendenti di quelli che aspiravano a sfuggire alle condizioni terribili sociali e abitative della conurbazione di Glasgow negli anni 1960 e '70.
Bibliografia
- http://freepages.genealogy.rootsweb.ancestry.com/~patricia/cumberna.htm
- http://www.scotlandsplaces.gov.uk/search_item/image.php?service=RCAHMS&id=70557&image_id=SC903047
- http://www.webbaviation.co.uk/gallery/v/scotland/cumbernauld/Cumbernauld-da56186.jpg.html
- http://en.wikipedia.org/wiki/Cumbernauld
Figura 1 – Vista aerea di Cumbernauld
Figura 2 – Piano generale
Figura 3 – Zona residenziale
Figura 4 – Sezione del centro città
Figura 5 – Centro città
Ultimo aggiornamento ( giovedì 06 marzo 2014 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

© 2020 Urbanistica, Paesaggio e Territorio
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB