spacer.png, 0 kB

Una nuova \"urbanità\". Proposta di revisione per \"PRU quartiere Compagnoni-Fenulli\" in Reggio Emi Stampa E-mail
Scritto da Damianos Damianakos   
giovedì 30 giugno 2016
AutoreDaniele Puglisi
RelatoreProf. Michele Zazzi
Correlatore
UniversitàUniversità degli studi di Parma
Data di discussione2016-03-14
Anno Accademico2014/2015
LuogoReggio Emilia
Links


INTRODUZIONE [Estratto]



Il lavoro di tesi si inserisce in un contesto più ampio di riqualificazione urbana che ha oggetto il Quartiere Compagnoni-Fenulli. La zona interessata dall’intervento in questione si colloca nella prima periferia di Reggio Emilia, a sud-ovest rispetto il centro storico, in località Canalina-Migliolungo. Ad oggi, buona parte del progetto di riqualificazione è stato realizzato. Rimane incompiuta, però, tutta l’area centrale che è attualmente oggetto di riprogettazione da parte dell’Amministrazione Comunale di Reggio Emilia. Infatti, il progetto originario risalente al 2004 risulta oggi non ottimizzato rispetto alle nuove condizioni economiche e sociali, e la scadenza del PUA ad ottobre 2015 ha fornito la possibilità all’Amministrazione di potere intervenire sul progetto per aggiornarlo alle esigenze sociali ed economiche attuali. Questo elaborato si pone quindi l’obbiettivo di formulare una proposta progettuale che tenga conto sia delle esigenze dei residenti, sia di quelle dell’Amministrazione e che, senza snaturare il progetto originario, riesca a proporre una soluzione attualizzata al contesto e alle condizioni odierne. Il quartiere Compagnoni-Fenulli ha sempre avuto una forte identità e gli abitanti hanno sempre avuto un forte legame tra loro e un forte senso di appartenenza al luogo. Negli ultimi tempi però, con i cambiamenti sociali e generazionali queste caratteristiche si sono pian piano affievolite ed è un obbiettivo del progetto ridare una identità al quartiere che possa generare un altrettanto sentito senso di appartenenza. Per raggiungere questo risultato quindi si dovrà intervenire implementando i servizi e le infrastrutture di quartiere rafforzando il ruolo di polarità centrale dell’area di progetto tramite l’inserimento di diversi luoghi pubblici ognuno con un ruolo ben definito attraverso l’utilizzo di alcuni “attivatori sociali”. Dal piccolo supermercato di quartiere al bar-caffetteria che si affaccia sulla strada, dal polo civico a servizio della comunità al bosco urbano, dal portico che costeggia via Compagnoni alla piazza coperta che si converte in serra nel periodo invernale.  ’obbiettivo di creare nuovi spazi pubblici si estende anche al miglioramento della dotazione di verde pubblico e di spazi gioco per i bambini. Un punto critico che preoccupa gli abitanti è il traffico veicolare di attraversamento che ha invaso via Compagnoni aumentano rumore, smog e inficiando la sicurezza. Via Compagnoni infatti è una via residenziale ma per la sua posizione è stata scelta da molti automobilisti per evitare le strade di collegamento principali. Tra gli obbiettivi del progetto c’è dunque anche quello di riportare la via alla sua natura di servizio alle residenze aumentando anche il senso di sicurezza generale. Il quartiere Compagnoni-Fenulli come abbiamo detto è un quartiere popolare dotato quasi esclusivamente di ERP ed ERS e bisognerà dunque intervenire (come richiesto anche dalla Regione Emilia-Romagna tramite i suoi finanziamenti) per favorire il mix sociale e quindi anche l’attrattività del quartiere sia per i nuovi residenti privati sia per gli imprenditori commerciali. Tutte queste finalità concorrono per favorire il raggiungimento di un obbiettivo superiore, difficile da perseguire e prevedere, ossia la creazione di luoghi che saranno vissuti e contribuiscano alle interazioni sociali.



 



 

Tipologia tesiProgetto urbanistica
Download{fileUploaded}
Download
Foto
Copertina Tesi
Ultimo aggiornamento ( giovedì 30 giugno 2016 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

© 2020 Urbanistica, Paesaggio e Territorio
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB