spacer.png, 0 kB

Metodologia di analisi delle dotazioni urbanistiche per la rigenerazione degli insediamentiresidenzi Stampa E-mail
Scritto da Damianos Damianakos   
martedì 04 agosto 2015
AutoreElisa Cisi, Letizia Delgrano
RelatoreProf. Paolo Ventura
CorrelatoreProf. Michele Zazzi
UniversitàUniversità degli studi di Parma
Data di discussione2014-09-25
Anno Accademico2013/2014
LuogoParma
Links


INTRODUZIONE [Estratto]



Questa ricerca nasce dalla volontà di sperimentare una metodologia di valutazione in grado di quantificare la qualità ambientale dello spazio residenziale urbano. Con il termine “spazio residenziale urbano" si intende quello spazio costituito dalle abitazioni e dai servizi di base. La componente residenziale costituisce la componente maggiore del territorio urbanizzato e, in quanto tale, la verifica della sua qualità rappresenta in buona parte la qualità dell'ambiente urbano. Il fine della ricerca, quindi, è quello di creare linee guida per i piani urbanistici, i quali non dovrebbero prescindere dall'analisi sistematica delle condizioni ambientali dello spazio residenziale. Il criterio di valutazione da utilizzare consente di creare uno strumento in grado di essere sfruttato nella normale attività di pianificazione urbanistica; in questo senso, l’impiego di un geodatabase ArcGIS consente di inserire una cospicua quantità di dati da poter aggiornare nel tempo. Questo sistema permette anche di ricostruire lo scenario che si va a delineare in seguito a determinate scelte di pianificazione. La complessità della qualità urbana come obiettivo richiede un approccio d'indagine multidisciplinare, che coinvolga cioè i diversi aspetti che compongono la realtà urbana, e multiscalare, cioè che consideri i suoi elementi costitutivi sia come elementi facenti parte di un'unica realtà complessiva sia come singoli. La valutazione delle condizioni ambientali dello “spazio della quotidianità" non dev'essere solo un dato tecnico ma deve offrire una visione complessiva della qualità dell'abitare, ossia deve informare su come si intende la città e cosa si voglia chiedere ad essa, in quanto luogo ospitante l'umana esistenza ed espressivo dell'identità culturale. La valutazione della qualità della residenza, intesa come luogo in cui si abita, non può prescindere dalla valutazione della qualità dello spazio pubblico, inteso come luogo in cui si interagisce con la società e in cui ci si muove. Lo spazio pubblico, inoltre, diventa sempre più vissuto in quanto la vita frenetica di oggi obbliga i cittadini a passare il loro tempo più all'esterno che non nella propria abitazione; è per questo motivo, pertanto, che l'obiettivo principale della tesi è quello di ricavare il valore della residenza dal valore del contesto urbano in cui essa è inserita. La considerazione da farsi è quella di valutare i servizi di base capaci di soddisfare le esigenze della maggior parte della popolazione, come le attrezzature dedicate all'istruzione e gli spazi verdi, e le connessioni che regolano gli spostamenti all'interno del tessuto urbano.



 



 



 

Tipologia tesiGestione urbanistica
Download{fileUploaded}
Download
Foto
Copertina Tesi
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 29 giugno 2016 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB

© 2020 Urbanistica, Paesaggio e Territorio
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB